26 maggio Europee

CANDIDATI

Eventi

PROGRAMMA

COME SI VOTA?

RISULTATI

Eventi in Provincia di PN

No events at the moment

pd25aprile2019

“È venuto il tempo di costruire presìdi di resistenza e di tendere tra loro dei fili con ostinazione benedettina, e soprattutto con coraggio. Coraggio e cuore, come i congiurati della Rosa Bianca, i giovani eroi che in Germania sfidarono il nazismo. Come Ghandi che si oppose all’imperialismo inglese. Come tutti i portabandiera di un ideale. È venuto il tempo di tessere di città in città una rete con i fratelli degli altri Paesi per far sentire meno solo chi non si rassegna al linguaggio della violenza.”
Paolo Rumiz, Il filo infinito

Ad iniziare dal 3 marzo abbiamo lanciato questa iniziativa: adotta la bandiera d'Europa.

Proponiamo una azione semplice ma significativa:

chiedere a quanti si presentenano al seggio di impegnarsi ad esporre la bandiera europea fino al giorno delle elezioni per il rinnovo del Parlamento Europeo.

Nel caso fossero sprovvisti, sarà possibile prenotarla versando un contributo libero, il Partito farà un acquisto collettivo e consegnerà le bandiere a tutti coloro che l'anno ordinata.

Un messaggio silenzionso per ribadire che l'Europa è la nostra casa.

La vicenda del rispetto del decreto Salvini pone a tutti una riflessione sul senso della legge e del suo significato. Come segretario di partito non posso che evidenziare in primo luogo l'esigenza che le leggi siano orientate al bene. Non esiste un tema di obbedienza o disobbedienza ad una legge ma anzitutto la distinzione tra leggi giuste, cioè quelle che tutelano il debole, e leggi ingiuste, quelle che pregiudicano giustizia e solidarietà. Erano forse giuste le infami leggi razziali del 1938? Perciò ogni iniziativa tesa a raddrizzare una legge ingiusta, che viola la costituzione e i diritti umani, non può che trovare un nostro pieno sostegno, a partire dalla vicinanza a quei sindaci che si trovano costretti ad applicarla.

Giorgio Zanin, segretario provinciale PD

Un clamoroso risultato anche a Pordenone: 5747 cittadini hanno partecipato alle elezioni primarie (erano stati 5887 nel 2017), confermando che nel PD vive e cresce l'alternativa al governo gialloverde e che le elezioni primarie rimangono uno strumento formidabile della democrazia, fondato sulla partecipazione.

Le candidature depositate, alle 18 di ieri (orario entro il quale andavano depositate) sono due: quella di Giorgio Zanin, ex parlamentare e consigliere provinciale, e quella di Annamaria Poggioli, ex assessore maniaghese, già presidente della commissione regionale per le pari opportunità.

Continuando a navigare, accetti l'uso dei cookie, anche di terze parti per migliorare la tua navigazione sul sito. Se vuoi saperne di più clicca QUI