logo Pordenone

Ora il via libera è ufficiale. Dopo le rassicurazioni giunte dal sindaco, Sergio Bolzonello, e dall'assessore ai Lavori pubblici, Renzo Mazzer, anche il certificato formale di bonifica dell'area dell'ex distributore di via Vallona è stato depositato in municipio per cui non ci sono più ostacoli a dare corso all'appalto, a seguito delle analisi definitive compiute dai tecnici dell'Arpa, l'agenzia regionale per la protezione dell'ambiente. L'amministrazione comunale - che ha già approvato il progetto esecutivo dell'opera - aveva anche chiesto alla compagnia petrolifera di effettuare i previsti rilevamenti sull'acqua di falda, che proseguiranno anche una volta insediatosi il cantiere, i quali hanno evidenziato che non ci sono tracce d'inquinamento. La gara d'appalto verrà espletata già nelle prossime settimane e il cantiere potrebbe essere consegnato alla fine dell'autunno, quindi entro l'anno. Il cronoprogramma prevede l'esecuzione dei lavori nell'arco di due anni. La spesa prevista è di 6 milioni 229 mila 428 euro, finanziata dalla Regione. I posti auto previsti all'interno della struttura sono 350, incluse alcune decine nell'attuale parcheggio all'incrocio tra via Colonna e via Vallona, una valvola di sfogo importante per chi risiede o lavora in quell'ambito che, essendo a ridosso del centro, è particolarmente congestionato. Nel corso del cantiere, una parte di quell'area sarà transennata. Il multipiani di via Vallona è l'ultimo tassello del piano urbano della sosta che comprende i parcheggi delle vie Oberdan, Riviera del Pordenone e Candiani. (s.p.)

Messaggero Veneto - PORDENONE

30 settembre 2008

Continuando a navigare, accetti l'uso dei cookie, anche di terze parti per migliorare la tua navigazione sul sito. Se vuoi saperne di più clicca QUI