Domenica, 14 dicembre, alle ore 12.00, nel quartiere di Torre, si terrà la cerimonia di intitolazione della piazza.

Realizzata da circa dieci anni, con la demolizione dell'edificio della vecchia scuola "Guglielmo Marconi", la piazza è rimasta fino ad oggi senza nome.
Grazie alla mozione presentata dai consiglieri, dell' ex Margherita oggi PD, Finardi, Paoloni, Muzzin e Dianese, accolta all'unanimità da tutto il Consiglio, la Circoscrizione ha promosso lo scorso anno un Concorso di idee presso gli allievi della scuola media del quartiere perché, dopo accurate ricerche, suggerissero una serie di nominativi.

Questo anche nell'intenzione di creare più stretti rapporti tra il territorio e le istituzioni e stimolare la partecipazione e l'affettività delle nuove generazioni alle questioni riguardanti la collettività.
Vari i nomi scaturiti dalle ricerche degli alunni coinvolti nell'iniziativa: p.za Castello, Conti di Ragogna, p.za Cotonificio, p.za delle Barricate, p.za Cooperativa, p.za Don Lozer.
Tra tutte il Consiglio di Circoscrizione, dopo attento esame, ha ritenuto doveroso dedicare la piazza a Mons. Giuseppe Lozer in segno di gratitudine verso un personaggio che ha speso tutta la sua vita per il bene della comunità di Torre.
Quindi domenica 14, tutti in piazza "Mons. Giuseppe Lozer" per ricordare un pezzo di storia locale e rendere omaggio postumo a chi ha promosso nel quartiere lo sviluppo, la solidarietà e la pace sociale.
Carla Paoloni ( Consigliere Circoscrizione Torre)

Continuando a navigare, accetti l'uso dei cookie, anche di terze parti per migliorare la tua navigazione sul sito. Se vuoi saperne di più clicca QUI