logo Pordenone

Il lavoro dei nostri Consiglieri a Pordenone

pordenone wireless LOGO H

Ad appena due settimane dal loro insediamento, il Sindaco Alessandro Ciriani e la maggioranza hanno già limitato i servizi per i pordenonesi.

La presentazione di una nuova Giunta Municipale, così come quella di una qualsiasi squadra prima dell’avvio del campionato, è un evento caratterizzato da un’atmosfera positiva, carica di attese.
Un momento di soddisfazione per i suoi protagonisti, che non è piacevole guastare soprattutto se tra questi vi sono avversari politici che si conoscono da molto tempo, meritano rispetto per il loro impegno e un sincero in bocca al lupo per la nuova entusiasmante avventura.

Daniela Giust UniversitàALBUM  74  foto

Sabato 19 marzo si è svolta una giornata di informazione e dibattito sulla città ed il suo Polo Universitario; il tema era  ambizioso, ma la presenza di relatori di primo piano lo giustifica: per rilanciare la città in crisi è indispensabile fare leva sulle nuove generazioni, migliorare la formazione professionale, adeguare l’organizzazione delle imprese. Sono emersi chiaramente bisogni, strategie, strumenti necessari alla rinascita della città, al rinnovamento della cultura industriale, che l’aveva sempre sorretta ma ora deve rinnovarsi. Ne hanno parlato i due Rettori delle Università di Udine e Trieste: “Per la prima volta insieme a Pordenone, dopo tre anni d’incarico” ha affermato De Toni, rettore di Udine.

 

votoossprgc800x763Pordenone ha un nuovo Piano regolatore. La scorsa settimana, dopo una maratona di circa 18 ore (spalmata su due giorni), il consiglio comunale ha approvato in via definitiva lo strumento urbanistico con 24 voti a favore, 1 astenuto e 6 voti contrari.

Hanno ottenuto parere favorevole anche le risposte dell'amministrazione comunale alle riserve vincolanti della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia e le controdeduzioni alle osservazioni/opposizioni dei cittadini (31 accolte, 68 parzialmente accolte, 67 respinte), ciascuna delle quali è stata votata singolarmente.

Con delibera successiva

Pordenone tra le prime dieci città italiane per qualità della vita. La città sul Noncello, spiega il nostro Assessore all’Ambiente Nicola Conficoni, è “al 10° posto nella classifica di Ecosistema Urbano, il dossier curato da Legambiente Onlus che, analizzando diversi indicatori, mette a confronto la qualità ambientale dei 104 comuni capoluogo di provincia italiani.

Il risultato, indubbiamente positivo, non giunge inaspettato: è dal 2009 che, dopo una lunga rincorsa, siamo stabilmente nel club delle città più vivibili.

 

Continuando a navigare, accetti l'uso dei cookie, anche di terze parti per migliorare la tua navigazione sul sito. Se vuoi saperne di più clicca QUI