logo Pordenone

Il lavoro dei nostri Consiglieri a Pordenone

Te voglio bene assaje: se dovessi usare un termine fuori dagli schemi per salutare la visita del presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, utilizzerei questa frase di una nota canzone del dialetto d’origine del Capo dello Stato. Lo faccio perché il presidente della Repubblica rappresenta per tutti noi, sia come semplici cittadini, sia come amministratori, un punto di riferimento essenziale in questo difficile momento politico ed economico che stiamo vivendo.

Il presidente della Repubblica ha un ruolo fondamentale: è il simbolo della speranza che si possa traghettare il nostro sistema in un futuro di rinnovata crescita e sviluppo. Per questo motivo va a lui il grazie di tutta la città per aver scelto di farci visita nel luogo simbolo di Pordenone, ovvero la loggia municipale che è la culla della nostra democrazia. Per me la visita ha un valore anche personale perché cade esattamente un anno dopo il mio giuramento da sindaco, rinnovando l’impegno per la città.

CLAUDIO PEDROTTI Benvenuto Presidente

Continuando a navigare, accetti l'uso dei cookie, anche di terze parti per migliorare la tua navigazione sul sito. Se vuoi saperne di più clicca QUI