logo Pordenone

Il lavoro dei nostri Consiglieri a Pordenone

parco nofumo Il Partito democratico di Pordenone dalla parte dei più piccoli.  È dal circolo cittadino che è nata, infatti, la proposta, tempestivamente recepita dal sindaco Claudio Pedrotti, di vietare il consumo di alcool e tabacco nelle aree pubbliche destinate al gioco dei bambini.

L’ordinanza, a onor del vero ancora da emanare,  trova il favore dell’assessore all’Ambiente Nicola Conficoni: “Il provvedimento, dall’evidente carattere educativo, è finalizzato a tutelare la salute dei bambini anche limitando la possibilità che gli adulti diano loro il cattivo esempio ovvero favorendo l’adozione di comportamenti maggiormente responsabili. L’entrata in vigore delle nuove restrizioni, già esistenti in molte altre città, dimostra come l’amministrazione comunale sia impegnata a promuovere stili di vita sani e sostenibili e a valorizzare i parchi cittadini come luoghi di benessere”.

Sulla stessa lunghezza d’onda il capogruppo dem in comune, Fausto Tomasello: “La scelta del Pd risponde a un’azione di educazione e promozione della salute – evidenzia e rientra tra le iniziative che vengono portate avanti sia per contrastare il consumo di alcol, sia per creare una città sempre più a misura di bambino”.

L’input alla futura ordinanza è, come già anticipato, frutto dell’iniziativa del Pd naoniano, come spiega ai quotidiani la nostra segretaria (e da qualche mese consigliera comunale) Daniela Giust: “Se ne era discusso nella segreteria di mercoledì scorso. Abbiamo ritenuto di adottare un modello che già funziona nel Comune di Trento, dove l’ordinanza è operativa e ha più una funzione preventiva che punitiva. Ci fa piacere che in pochissimo sia stata discussa in giunta. Ora auspichiamo che l’ordinanza arrivi in fretta”.

Continuando a navigare, accetti l'uso dei cookie, anche di terze parti per migliorare la tua navigazione sul sito. Se vuoi saperne di più clicca QUI