logo Pordenone

L'Incidente stradale, nel pomeriggio di martedì 17 gennaio, all’incrocio tra viale Treviso e le vie Pramarot e Spezzadure (in zona Vallenoncello) ha coinvolto tre auto che si sono scontrate e due di queste sono finite nel fosso accanto alla carreggiata. 

Questo terribile incidente purtroppo evidenzia come sia necessario intervenire al più presto per la messa in sicurezza di Viale Treviso dando continuità a interventi di limitazione del traffico come quello realizzato in corrispondenza dell'intersezione di via Montebelluna. Per sensibilizzare l'amministrazione è già stata depositata un'interrogazione che sarà presumibilmente discussa nel prossimo consiglio comunale.

Al Signor Sindaco

Al Signor Presidente del Consiglio

COMUNE DI PORDENONE

INTERROGAZIONE

Oggetto: messa in sicurezza di viale Treviso.

I sottoscritti Consiglieri comunali,

premesso che la strada provinciale Opitergina è uno dei principali assi di accesso alla città e risulta molto trafficato;

considerato che il tratto denominato viale Treviso separa la zona industriale sud dal quartiere di Vallenoncello e viene quotidianamente attraversato da alcuni pedoni;

atteso che l’eccessiva velocità dei veicoli in transito costituisce un pericolo per gli utenti deboli e mette a rischio le svolte e le immissioni dalle laterali;

ricordato che nel corso degli anni si sono verificati diversi sinistri in alcuni casi con esito mortale;

evidenziato che per aumentare la sicurezza stradale sono già stati realizzati interventi di moderazione del traffico in corrispondenza dellintersezione con via Montebelluna;

rilevato che la strada è di competenza comunale fino allintersezione con via Comugne;

interroganoil signor Sindaco e lAssessore competente per conoscere se lAmministrazione Comunale intende dare continuità agli interventi di moderazione del traffico già sperimentati lungo viale Treviso, individuando ed attuando soluzioni volte a favorire il rallentamento dei veicoli in transito e lattraversamento pedonale.

Pordenone, 09/12/2016

Continuando a navigare, accetti l'uso dei cookie, anche di terze parti per migliorare la tua navigazione sul sito. Se vuoi saperne di più clicca QUI