logo Pordenone

padovesemicheleA tutti gli iscritti e simpatizzanti del Circolo PD di Pordenone

Carissimi, e’ trascorso circa un mese dal Congresso di Circolo e dal rinnovo degli organismi direttivi. Colgo l’occasione per fornirvi alcune informazioni sulle prime iniziative svolte.

Abbiamo tenuto due riunioni di Coordinamento (il 25 febbraio e il 3 di marzo) durante le quali abbiamo:

1 Condiviso un Programma di lavoro del Circolo per il 2014

2 Discusso alcuni temi legati al riassetto degli organismi istituzionali comunali ( nella fattispecie le Linee Guida Regionali, che prevedono una spinta all’Unione dei Comuni, e l’opportunita’ di procedere a una revisione delle funzioni e ruoli delle Circoscrizioni).

Sul primo punto, l’Assemblea di Circolo, che si terra’ il 18 marzo alle 20 e 30 in sala Degan, sara’ l’occasione per presentare il programma di attivita’, per il quale chiedo a tutti voi, fin da subito, la vostra disponibilita’ a partecipare e a integrarlo con i vostri suggerimenti.

Sul secondo punto, c’e’ stato un legittimo e naturale confronto tra opinioni diverse, ma alla fine abbiamo condiviso un percorso di approfondimento al termine del quale il Circolo, assieme al Gruppo Consiliare, esprimera’ una posizione comune per supportare l’attivita’ della Giunta. Nel frattempo abbiamo anche avviato consultazioni con i Circoli di Porcia, Cordenons, Roveredo.

In parallello, con Fausto Tomasello ( capogruppo in Consiglio) e il Gruppo Consiliare abbiamo partecipato a diverse riunioni della Maggioranza che sostiene la Giunta e continuato un confronto proficuo sui temi del Bilancio ( che andra’ in approvazione lunedi’ 10) e sul Piano Regolatore Generale.

La stampa locale ha in queste settimane accentuato i confronti interni al Partito e al Gruppo Consiliare, facendoli spesso passare per divisioni interne. Non ho ritenuto opportuno rispondere alle illazioni giornalistiche: nelle mie dichiarazioni ho sempre ribadito il nostro impegno come Circolo di fare sintesi di opinioni diverse.

 A differenza dei Partiti fondati sul leader carismatico che tutto decide sempre da solo, nel Partito Democratico, la diversita’ di punti di vista e’ una condizione naturale, che sottolinea la nostra identita’ democratica. Si tratta quindi di imparare a fare bene la sintesi e soprattutto mettere da parte le diversita’ personalistiche.

Ci troviamo in una situazione politico-economica del nostro sistema Paese estremamente critica, nella quale l’azione politica del Governo Renzi si deve muovere in tempi rapidi e tra mille difficolta’. Cercheremo di fare il nostro dovere, supportando l’azione del Governo centrale e di quello Regionale, non senza esprimere anche valutazioni critiche e costruttive, ma soprattutto sensibilizzando e informando i nostri concittadini.

Fra un paio di mesi ci saranno le Elezioni Europee, che costituiranno un banco di prova per misurare la risposta dell’elettorato, ma soprattutto per vincere le spinte euroscettiche e particolaristiche: l’Europa e’ il nostro orizzonte di riferimento, ma in Europa dobbiamo saperci stare, accettandone le regole, mettendo a posto i nostri conti, ma anche spingendo l’Europa a una politica di sostegno alla ripresa economica e alla creazione di opportunita’ di lavoro.

Arrivederci al 18 marzo ore 20.30 – saletta Degan in Bibblioteca Civica a Pordenone

Cordiali saluti

Michele Padovese - Segretario di Circolo

Continuando a navigare, accetti l'uso dei cookie, anche di terze parti per migliorare la tua navigazione sul sito. Se vuoi saperne di più clicca QUI