logo Pordenone

ALBUM 11foto

Domenica 21-2-2016 Daniela Giust, candidata sindaco di Pordenone per il centrosinistra, ha partecipato a un incontro tra i membri UTI Noncello. L’appuntamento, organizzato dal circolo Pd di Roveredo (che ringraziamo), ha visto la partecipazione di diversi amministratori e rappresentanti dei comuni del pordenonese.

Il sindaco di Porcia Gaiarin: "La collaborazione con Pordenone è indispensabile, Pordenone e‎ Porcia sono legate. ‪L’Uti del Noncello è nei fatti, non nelle leggi. Lo stesso sono sicuro valga per Roveredo, Cordenons, Fontanafredda, e gli altri comuni".

"Essere neofita è dura, non lo nascondo, ma è un valore aggiunto. Ti fa vedere le cose fuori dalle sovrastrutture". L'incoraggiamento di Mara Giacomini, sindaco PD di Roveredo, a Daniela Giust.

Dal canto proprio, Daniela ha sottolineato come non sia corretto ritenere Pordenone una città spenta: “Sbagliato il racconto di ‪‎Pordenone come territorio morto. Abbiamo alti livelli ambientali, nella sanità e nell' istruzione. Miglioreremo, ma non stiamo uscendo da 15 anni di sfacelo di amministrazione di centro sinistra. Abbiamo alle spalle un lavoro ben fatto. Troppo facile leggere la realtà attraverso la critica. Non ci lasceremo scoraggiare”.

Continuando a navigare, accetti l'uso dei cookie, anche di terze parti per migliorare la tua navigazione sul sito. Se vuoi saperne di più clicca QUI