Il Pd in auto-analisi per rinascere Il circolo senza sede si riorganizza

E per ripartire - dopo le sonore batoste delle elezioni politiche e regionali - anche nel circolo di Pordenone si mette a punto un percorso che studi e approfondisca le motivazioni della debacle e consenta quindi di ricostruire un rapporto con i militanti e con gli elettori. E per farlo ha scelto una sorta di auto-analisi: un percorso di quattro assemblee su temi specifici e con l'intervento anche di esperti (sociologi, sindacalisti, imprenditori) che abbiamo anche una conoscenza del territorio.

Vi invito a partecipare

all’Assemblea di Circolo del Partito Democratico di Pordenone

che si terrà il 15 maggio 2018, a partire dalle ore 20.30, presso la Casa del Popolo, a Pordenone in via Carnaro n. 10.

Discuteremo del seguente Ordine del Giorno:

1. Esito elezioni regionali del 29 aprile 2018;

2. Analisi del voto e prospettive politiche;

3. Varie ed eventuali.

Nel corso della serata sarà possibile tesserarsi per il 2018. Come di consueto, l’Assemblea è aperta anche ai simpatizzanti.

Cordiali saluti.

Il Presidente dell’Assemblea degli Iscritti Francesco Casarotto

La riorganizzazione approvata all’unanimità. Ius soli, il deputato Zanin: o si approva subito o non se ne farà più nulla.

Nella lunga assemblea di venerdì sera al centro Glorialanza, il circolo cittadino ha allargato – con voto unanime – la base della propria rappresentanza, approvando anche nuovi referenti nell’organismo provinciale, e ha discusso per oltre due ore del disegno di legge sullo ius soli, introdotta dalla relazione del parlamentare Giorgio Zanin che, sul provvedimento ha una convinzione: «O si trovano i numeri per approvarla entro la legislatura o non si farà più». Anche se dal territorio

Pd, prova di unità attorno a Bolzonello
Pronti, partenza e via. La campagna elettorale riparte anche a Pordenone.

Il Pd. L'assemblea cittadina dei dem si è riunita l'altra sera per l'analisi post voto. Trasversale il no a un'alleanza con il Movimento 5 stelle, più o meno condiviso il giudizio sull'operato di Renzi, consapevolezza diffusa sul fatto che una tardiva azione del governo sull'immigrazione abbia influenzato il risultato. A prevalere, tuttavia, un patto di non belligeranza per le regionali.Giust. «Questa sconfitta ci fa bene per ricompattarci. Abbiamo la necessità di fare i congressi dei circoli, ma in questo momento l'urgenza è serrare le fila per le regionali

La scelta di allargare la segreteria del circolo cittadino del partito democratico sarà ratificata dall’assemblea di venerdì sera – ore 20.30 al centro Glorialanza – così come la nomina dei rappresentanti per il direttivo comunale e per il direttivo provinciale. La segretaria del circolo cittadino ha convocato gli iscritti, facendo seguito a quanto già deciso nella precedente convocazione di settembre. I nomi per allargare la segreteria cittadina sarebbero quelli di

Continuando a navigare, accetti l'uso dei cookie, anche di terze parti per migliorare la tua navigazione sul sito. Se vuoi saperne di più clicca QUI