logo Pordenone

La scelta di allargare la segreteria del circolo cittadino del partito democratico sarà ratificata dall’assemblea di venerdì sera – ore 20.30 al centro Glorialanza – così come la nomina dei rappresentanti per il direttivo comunale e per il direttivo provinciale. La segretaria del circolo cittadino ha convocato gli iscritti, facendo seguito a quanto già deciso nella precedente convocazione di settembre. I nomi per allargare la segreteria cittadina sarebbero quelli di

Francesco Casarotto, Alice Dalpiaz e Lucia Roman, che andrebbero ad affiancare Giust e Marco Cavallaro.
L’assemblea sarà chiamata a votare sia su questi nomi che su quelli che andranno a rimpolpare le file dei direttivi comunale e provinciale del partito. Un’operazione che il circolo ha deciso di completare in tempi rapidi dal momento che il partito a livello locale ha scelto di rinviare i congressi, sia quello del circolo, sia quello provinciale (a differenza di quanto avvenuto a Gorizia e Trieste). L’assemblea sarà anche l’occasione per parlare di un altro tema che sta dividendo la politica italiana e che ha creato confronti aspri anche all’interno del Pd – con tanto di sciopero della fame a staffetta – ovvero il disegno di legge sullo Ius soli, quello che propone di dare la cittadinanza ai ragazzi nati o cresciuti in Italia qualora i genitori – che devono farne richiesta (non è automatica la concessione) – risiedano da almeno cinque anni nel Paese e siano economicamente autonomi (con alcune clausole ulteriori per gli extracomunitari). Relatore della serata sarà il parlamentare pordenonese Giorgio Zanin, che spiegherà agli iscritti lo stato dell’arte dell’attività parlamentare.

Liberamente tratto da " il Messaggero Veneto" del 18 ottobre 2017

Continuando a navigare, accetti l'uso dei cookie, anche di terze parti per migliorare la tua navigazione sul sito. Se vuoi saperne di più clicca QUI